Consultazione Archivi

Il Distretto di Parabiago

Cos'è il Distretto

Il Distretto Urbano del Commercio è nato a Giugno 2011.
Persegue l’obiettivo di potenziare la competitività dei negozi di dettaglio e degli esercizi pubblici presenti, rendendoli “motori di sviluppo” ed elemento di coesione e di riconoscimento per la comunità stessa e per visitatori ed utenti esterni. 
Attraverso il DUC, l’Ente locale e le associazioni maggiormente rappresentative del commercio, con il supporto di un partenariato pubblico-privato:

  • Promuovono la valorizzazione integrata dell’ambito territoriale;
  • Promuovono la competitività e l’innovazione del sistema delle imprese del commercio e riconoscono alla funzione commerciale un ruolo strategico di supporto alla coesione sociale e territoriale;
  • Evidenziano il vantaggio che deriva dalla gestione integrata delle iniziative;
  • Valorizzano e promuovono la cooperazione tra gli operatori;

Il Distretto è governato da una Cabina di Regia composta da Comune, Unione Commercianti e Confcommercio e si avvale della consulenza del Tavolo dei Commercianti, che rappresenta l’unione tra gli esercenti e il Distretto.

La vision  del Distretto

La vision del Distretto è finalizzata a coltivare, promuovere e sviluppare relazioni virtuose tra i vari attori del territorio incentivando costruzione di sinergie, condivisione di progetti e realizzazione di interventi capaci di far sì che la città di Parabiago sia pronta a cogliere le opportunità presenti e future legate al territorio, tra cui l’Expo 2015.

Parabiago si trova in una posizione strategica rispetto alla sede della manifestazione (distante non più di 25 km) e lungo la linea ferroviaria che collega Milano ai luoghi della manifestazione, interessata dal progetto di potenziamento con la realizzazione del terzo e quarto binario che porterà la frequenza dei treni a livello di rete metropolitana (un treno ogni 15 minuti).
In questo senso la vision del Distretto non si limita ai 18 mesi di realizzazione degli interventi in programma, ma si basa su un orizzonte temporale di medio lungo termine.

Il Distretto delle tradizioni

Parabiago è anche il Distretto delle tradizioni.

Questa seconda definzione riassume un secondo elemento portante della vision del Distretto, finalizzata a valorizzare le attività economiche storiche legate alla tradizione del territorio. Queste attività sono rappresentate in particolar modo da quelle del settore calzaturiero di qualità, che, opportunamente messe a sistema sul territorio, possono rappresentare, ancora di più di oggi, un elemento attrattivo dell’area del Distretto portando quindi benefici all’intero sistema di attività economiche in una logica di indotto.

Già oggi le aziende artigiane calzaturiere sono presenti, con la vendita dei loro prodotti attraverso gli spacci aziendali, in modo puntuale ma diffuso all’interno del perimetro del Distretto come una sorta di “OUTLET DIFFUSO”, così che, il Distretto Urbano del Commercio è l’occasione, ma anche l’opportunità per queste aziende di fare sistema, creando una rete che si intrecci con quella delle attività commerciali e dei percorsi culturali ed ambientali dell’ecomuseo del paesaggio promuovendo i prodotti locali attraverso azioni di marketing territoriale.

Il Distretto del verde e dell'ambiente

Parabiago: il Distretto del verde e dell’ambiente.
Questa ulteriore definizione esemplifica un ulteriore aspetto della vision strategica del Distretto, in particolare, quello legato alla valorizzazione e messa a sistema delle evidenze naturalistiche ed ambientali (Parco dei Mulini, Parco del Roccolo ed Ecomuseo del Paesaggio) che sono collegate tramite la dorsale rappresentata dal canale Villoresi e la relativa pista ciclabile che collega da nord a sud il territorio con la presenza di connessioni naturali con le aree commerciali principali ricomprese nel perimetro del DUC. La città e le relative attività economiche diffuse sul territorio saranno in quest’ottica accessibili e fruibili mediante una rete di parchi ed aree verdi, capaci di fungere da collante per muoversi sul territorio.

Il Distretto della cultura

Parabiago: il Distretto della cultura, 
Quest’ultima definizione esemplifica l’ultimo elemento della vision strategica del Distretto, in particolare quello legato alla promozione degli elementi storico culturali passati, presente e futuri che caratterizzano il territorio. A partire dal recupero di alcuni fatti storici, come ad esempio la Battaglia di Parabiago del 1339, la Fiera di San Michele, la figura storica dell’intarsiatore Maggiolini, sino ad arrivare alle ricchezza e potenzialità di oggi rappresentante dai giovani che vivono e gravitano in città in quanto frequentano gli Istituti superiori di Parabiago: occorre investire nella cultura come elemento trainante per la realizzazione di eventi, inizative e manifestazioni in grado di attrarre visitatori e presenze da fidelizzare.

Le iniziative e gli eventi del Distretto

L’insieme di questi elementi di vision hanno l’obiettivo di rendere il Distretto di Parabiago e la città come un luogo in cui è bello vivere con un livello dei servizi offerti sia pubblici sia privati elevato e dove è incentivata l’espressione culturale e di pensiero della comunità e del fare impresa.

Il Distretto per essere riconoscibile agli occhi degli utenti ha organizzato un “concorso di idee”, con votazione popolare, per la progettazione del marchio rappresentativo del DUC. L’obiettivo specifico era quello di far conoscere il Distretto e coinvolgere direttamente la comunità nell’individuazione del marchio che rappresenterà il DUC di Parabiago. Per favorirne lo sviluppo sono stati creati gli Shopper del Distretto e una fidelity card del DUC che permetterà di avere una percentuale di sconto in ogni punto vendita aderente.

Per facilitare la comunicazione con i cittadini, il Distretto ha anche creato il sito internet www.distrettoparabiago.com, dove sarà possibile trovare tutti i negozi aderenti con i relativi sconti proposti e gli eventi in programma nel corso dell’anno.

Lo scorso anno il Distretto ha organizzato diversi eventi, che hanno reso protagonista la città di Parabiago e i suoi negozi.
Tra questi alcuni, riusciti particolarmente bene sono stati riproposti anche quest’anno come: “Arte & Fiori”, “Sabato del Cioccolato” e il “Mercatino dei Bimbi”.
Il progetto del Distretto Urbano del Commercio della città di Parabiago, dopo la fase iniziale di lancio, sta proseguendo le iniziative e i programmi previsti riscuotendo un buon risultato in termini di visitatori durante gli eventi. La partecipazione dei commercianti inoltre è stata molto buona, con 103 attività iscritte, indice del fatto che il Distretto di Parabiago si è rivelato una scommessa vincente sia per l’Amministrazione che per gli operatori.